In evidenza Notizie Viaggi

Visita guidata a Cervia e Forlì: tra l’arte dell’800 e il Museo del Sale

L’Arci di Rovigo nell’ambito del Progetto “Benessere e Armonia” sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con il Bando “Invecchiamento attivo”, organizza per Lunedì 22 aprile (Pasquetta) la visita guidata alla straordinaria mostra “Ottocento”- da Hayez a Segantini, tra Romanticismo e Rinnovamento – che si tiene a Forlì presso i Musei di San Domenico. L’esposizione prende in esame il periodo compreso tra il 1861, l’anno dell’Unità d’Italia, e il 1911, l’anno dell’impresa della Guerra italo-turca. Una rassegna sull’arte italiana originale e innovativa, legata indissolubilmente alla storia e alla cultura italiana del tempo, che declina le migliori espressioni artistiche nei primi cinquant’anni di Unità d’Italia, dalla pittura alla letteratura, passando per le arti figurative e la musica. Le opere di Hayez e Segantini rappresentano i confini simbolici tra classicismo e rinnovamento di questo periodo che anticipa la grande rivoluzione artistica del Futurismo. Tante le opere presenti in mostra, non solo quelle di Hayez e Segantini, ma anche i capolavori di Ciseri, Previati, Cremona, Costa, Fattori e di altri pittori e scultori del grande Ottocento italiano. Nel pomeriggio, passeggiata per il centro storico di Cervia e visita al Museo del Sale, situato nell’ala secentesca del suggestivo magazzino del sale a ridosso della famosa Salina Camillone, ancora oggi produttiva con 1.000 quintali all’anno di sale dolce pregiato lavorato a mano. Per informazioni e iscrizioni: Arci Rovigo, viale Trieste 29 Tel. 0425 25566 – Fulvia Tour Adria, via Chiappara Adria Tel. 0426 21338

Condividi