Notizie

ASL 5 polesana: bollini rosa e sportello on line

L’Azienda ULSS n. 5 Polesana ha ottenuto l’importantissimo riconoscimento di Due Bollini Rosa per gli Ospedali di Rovigo e Trecenta, e un bollino rosa per l’Ospedale di Adria. La cerimonia si è svolta a Roma, giovedì 30 novembre 2023 presso il Ministero della Salute: a rappresentare l’Azienda Ulss 5 Polesana la dottoressa Maddalena Segala, dirigente delle professioni sanitarie e referente Bollini Rosa. L’iniziativa, organizzata da Onda – l’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna – con il patrocinio, tra gli altri, di Federfarma, attribuisce il riconoscimento dei Bollini Rosa agli Ospedali italiani attenti alla salute della Donna, e che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili.

I servizi dell’Azienda che hanno meritato il prestigioso riconoscimento costituiscono una rete aziendale, trasversale tra ospedale e territorio, a sostegno delle politiche femminili. I percorsi comprendono i servizi ginecologici e per la natalità, per la fertilità di coppia, attività consultoriale, dietetica e nutrizione, cardiologia, diagnostica strumentale mirata, percorsi di supporto psicologico, area neurologica per il trattamento degli stati di emicrania e attività di Pronto Soccorso per la presa in carico delle donne vittime di violenza. La valutazione delle strutture ospedaliere è avvenuta tramite un questionario con 500 domande suddivise in 15 aree specialistiche più una sezione dedicata ai servizi generali per l’accoglienza delle donne e una sezione alla gestione dei casi di violenza. Un apposito Advisory Board, presieduto da Walter Ricciardi, Professore di Igiene Pubblica, Università del Sacro Cuore di Roma, ha validato i Bollini conseguiti dagli Ospedali (zero, uno, due o tre), in seguito al calcolo del punteggio totale ottenuto dalla candidatura, includendo anche alcuni aspetti qualitativi di notevole importanza come servizi e percorsi speciali, iniziative e progetti particolari ottimizzati per il genere femminile.

“In questa edizione, contraddistinta da un crescente coinvolgimento delle strutture ospedaliere, si conferma l’accurata dedizione degli Ospedali dell’Azienda ULSS 5 Polesana per questa tematica sempre più rilevante nei media e, in generale, all’attenzione del Cittadino, che auspica un Sistema Salute in sintonia con le sue reali esigenze, non solo nel momento delle cure” spiega Maddalena Segala

“Questo importante riconoscimento, è una conferma dell’attenzione aziendale per i percorsi al femminile, una visione che sarà certamente oggetto di ulteriore valorizzazione. Ringrazio tutti gli operatori coinvolti nell’assicurare ogni giorno la presenza di servizi  per le donne, come buona prassi quotidiana, ringrazio la dottoressa Segala che si occupa del percorso di riconoscimento dei Bollini Rosa.  Questa Azienda riconosce la medicina di genere attivando trasversalmente le progettualità per le politiche femminili e di sostegno alla famiglia” chiude il Direttore Generale  dell’Azienda Ulss 5 Patrizia Simionato.

Accedere ai servizi dello sportello distrettuale socio – sanitario collegandosi da casa, in sicurezza e senza spostarsi. Da venerdì primo Dicembre 2023 sarà attivo il nuovo sportello amministrativo distrettuale online dell’Azienda Ulss 5 Polesana, accessibile a qualsiasi ora, direttamente dal sito https://www.aulss5.veneto.it/.

Lo sportello permetterà agli utenti di accedere telematicamente a una molteplicità di prestazioni senza doversi recare personalmente presso gli sportelli distrettuali. I servizi si potranno richiedere anche tramite delega, quindi per figli minorenni, persone anziane o malati.

Nella prima fase di attivazione del servizio on – line sarà possibile effettuare le seguenti operazioni: l’iscrizione del nuovo nato con scelta del Pediatra di libera scelta, la scelta e cambio del Pediatra di libera scelta e del Medico di medicina generale, il cambio Medico di Medicina Generale/Pediatra di libera scelta domiciliato non residente e la domanda di ammissione alle cure termali.

Nei prossimi mesi l’offerta verrà ampliata attraverso l’aggiunta di altri servizi e ulteriori possibilità per il cittadino, come ad esempio la richiesta del telesoccorso, tessera sanitaria, esenzioni, contributi cure termali. Nel Sito Aziendale, comunque, rimarranno a disposizione i moduli di richiesta cartacei, che potranno essere presentati ai punti sanità del territorio o inviati tramite e-mail.

“L’utilizzo dello sportello amministrativo online ha un funzionamento semplice ed intuitivo. Il progetto nasce con la necessità di permettere l’accesso ai servizi digitali a tutti gli assistiti, in modo tale da lasciare la libera scelta al cittadino se chiedere un servizio in presenza, oppure in maniera telematica” spiega il Direttore della Funzione Territoriale, la Dr.ssa Domenica Lucianò.

Lo sportello amministrativo online si troverà nella homepage del sito aziendale e, una volta fatto l’accesso con Spid (Sistema pubblico di identità digitale o Cie (Carta d’identità digitale), il sistema riconoscerà i dati di base dell’utente e invierà le richieste automaticamente al distretto di appartenenza. Una volta inoltrata la richiesta, il cittadino riceverà un messaggio di avvenuta presa in carico e potrà monitorare l’iter di risposta.

Lo sportello online è inoltre collegato con il Fascicolo Sanitario elettronico, ed è attivo anche per il cittadino che vive nel nostro territorio, ma non da residente.

“L’ Azienda Ulss 5 Polesana ha sviluppato una costante attività tesa ad ampliare i servizi ai cittadini, dedicando maggior spazio a coloro che vivono situazioni di fragilità, nel contesto di un territorio dalle particolari caratteristiche geografiche e demografiche. Questo progetto è stato finanziato con le risorse comunitarie del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, e ringrazio tutti i servizi che hanno collaborato per il raggiungimento di questo risultato” chiude il Direttore Generale, dottoressa Patrizia Simionato.

Condividi