Città segreta

CITTA’ SEGRETA
Storie, cronache, leggende della Rovigo del 1500

Fatti realmente accaduti, di cui si è persa la memoria, luoghi perduti, palazzi esistenti la cui storia è poco nota, il tutto legato da un unico filo rosso: la violenza e l’emarginazione, soprattutto femminile, nella Rovigo del 1500. È questo il tema cui si ispira “Città Segreta – storie, cronache, leggende della Rovigo del 1500”, progetto promosso da ARCI Nuova Associazione Comitato Provinciale e sostenuto da Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando “Culturalmente”.

Città Segreta, ideato da Giorgia Businaro e Giovanna Pizzo, nasce dalla volontà di sviluppare nella città di Rovigo un percorso di riscoperta di vicende storiche minori, legate a luoghi esistenti o perduti, a memorie del capoluogo polesano, in funzione di un accrescimento dell’attrattività culturale e turistica; intende colmare la distanza tra patrimonio e comunità, incrementando la conoscenza dei luoghi e dunque nuove forme di utilizzo degli stessi anche con l’inserimento della produzione culturale all’interno di percorsi di tutela, valorizzazione e fruizione del patrimonio storico e artistico; ulteriore obiettivo è la promozione degli spazi urbani, attraverso nuove tecnologie, performance artistiche, eventi e incontri che possano ridare al centro storico della città il proprio ruolo di animazione culturale, di aggregazione sociale e di volano per lo sviluppo turistico ed economico.

Per saperne di più è possibile seguire la pagina Facebook @RovigoCittaSegreta