Notizie

Adria: l’Assessore Sandra Moda rientra a pieno titolo nella giunta civica di Barbierato

Rientra a pieno titolo come assessore dell’amministrazione Barbierato,
Sandra Moda, con tutte le deleghe che il Sindaco di Adria le aveva
assegnato come componente della giunta civica dall’inizio del mandato. Un
ruolo dal quale l’assessore si era dimessa lo scorso 26 ottobre, in seguito
a motivi personali. A distanza di poco più di due mesi,  le problematiche
che avevano spinto l’assessore a dimettersi si sono risolte, consentendole
così di poter rientrare per riprendere in mano le progettualità che aveva
intrapreso come obiettivo Comune del gruppo civico .

A decretare il rientro ufficiale dell’Assessore ai Servizi Sociali, il
primo cittadino Omar Barbierato, felice, insieme al resto della giunta per
il ritorno di Sandra Moda che in questi mesi è sempre  rimasta tra le fila
del gruppo civico.

Sandra Moda ritorna così ad avere le deleghe   alle politiche sociali, alle
politiche per il lavoro, all’accoglienza Sprar, nei rapporti con il Csa e
alle politiche per gli animali.
“Ringrazio il Sindaco per avermi rinominato come assessore, e ringrazio
anche tutti quei cittadini e cittadine che mi dimostrarono la loro
vicinanza  nel momento in cui diedi le dimissioni per motivi personali. Gli
stessi cittadini, nel salutarmi, auspicavano un mio rientro, appena fossi
riuscita a risolvere le problematiche che mi hanno portato a dimettermi
dall’impegno di Assessore”.

Proprio all’Assessore Moda, si deve il successo di riscontri per il
progetto in corso, intitolato Adria Bella. Un percorso di accompagnamento e
inserimento retribuito rivolto a 22 persone  in situazione di svantaggio
che a turno, per un periodo di sei mesi, esattamente la durata del
progetto, presteranno la propria mano d’opera, in lavori di pulizia e
mantenimento del decoro urbano, anche con piccoli sfalci d’erba.

Sempre a Moda, si deve buona parte del lavoro relativo al regolamento
animali d’affezione che a breve approderà in consiglio Comunale e
l’adesione al progetto ex sprar.Il consolidamento delle attività a supporto
nelle emergenze abitative e attività lavorative destinate ai cittadini,  il
lavoro di supporto delle attività outdoor all’asilo nido e l’avvio del
progetto a favore della mobilità nei confronti delle persone anziane dalle
frazioni verso il centro cittadino.

Condividi