Notizie

Andamento Coronavirus in Polesine 13 gennaio 2022

Altra giornata con numeri straordinari per il nostro territorio.

Le nuove positività nelle 24 ore non sono state comunicate da ASL 5 (dal bollettino regionale sarebbero 1069), si aggiungono alle 1240 recuperate ieri dalla stessa fonte.

Si segnala il decesso di quattro persone ricoverate in Area Medica Covid e in Terapia Intensiva Covid a Trecenta.

I ricoveri nelle strutture ospedaliere restano stabilmente molto alti, aumentano ospiti ed operatori positivi al virus nelle case di Riposo

Sono 10.134 gli attualmente positivi in provincia, e 4.807 i posti in isolamento domiciliare, per un totale di circa 15.000 persone.

 

POSITIVITA’ E TRACCIAMENTO

Il tasso di positività degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 15,73%.

DECESSI

Dobbiamo, purtroppo, segnalare il decesso di quattro persone residenti in provincia di Rovigo con positività al Covid-19 (600 deceduti con COVID-19 residenti in Polesine da inizio epidemia). Le persone sono decedute in Area Medica Covid e in Terapia Intensiva Covid a Trecenta.

“Alle famiglie vanno le mie condoglianze e quella dell’Azienda” dice il Direttore Generale, dr.ssa Patrizia Simionato.

RICOVERI

Attualmente risultano 118 pazienti ricoverati nelle nostre Strutture per Covid-19, precisamente:

  • 57 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta
  • 27 pazienti in Ospedale di Comunità Covid a Trecenta
  • 9 pazienti in Area Medica Covid a Adria
  • 13 pazienti in Terapia Intensiva Covid a Trecenta
  • 9 pazienti in Malattie Infettive a Rovigo
  • 1 paziente in Ostetricia a Rovigo (ricoverato per motivi non legati al Covid)
  • 2 pazienti in Area Intensiva a Rovigo (ricoverati per motivi non legati al Covid)

 

STRUTTURE RESIDENZIALI EXTRA OSPEDALIERE

Le Strutture Residenziali del Polesine ospitano ad oggi 2.018 anziani e 852 altri ospiti (disabili, psichiatrici, ecc.).

Ad oggi risultano positivi:

– 2 operatori del CSA di Adria

– 2 operatori della residenza per anziani Ing. Arturo Pedretti di Ariano nel Polesine

– 1 operatore della Casa del Sorriso di Badia Polesine

– 26 ospiti e 3 operatori della RSA San Martino di Castelmassa

– 4 operatori della Residenza per anziani Villa Agopian di Corbola

– 5 operatori della Casa di Riposo San Gaetano di Crespino

– 2 ospiti e 8 operatori della Residenza San Salvatore di Ficarolo

– 1 ospite e 3 operatori del Centro Servizi per anziani La Residence di Ficarolo

– 3 operatori del Centro Servizi La Quiete di Fiesso Umbertiano

– 9 operatori della Casa Sacra Famiglia di Fratta Polesine

– 8 operatori della Casa albergo per anziani di Lendinara

– 1 operatore dell’Opera Pia Francesco Bottoni di Papozze

– 4 ospiti e 3 operatori della CSA San Nicolò di Porto Tolle

– 2 ospiti e 4 operatori del Centro Servizi Villa Tamerici di Porto Viro

– 5 ospiti e 5 operatori della Residenza per anziani La Rosa dei Venti di Rosolina

– 59 ospiti e 38 operatori dell’IRAS di Rovigo

– 2 ospiti e 6 operatori della Casa di riposo Città di Rovigo

– 3 ospiti e 3 operatori del Centro Servizi Resemini di Stienta

– 2 operatori Residenza per anziani “Madonna del Vaiolo” di Taglio di Po

– 6 operatori della Casa Sant’Antonio di Trecenta

– 1 operatore della Residenza Sant’Anna di Villadose

– 1 operatore della Comunità alloggio Gli alberi di Gavello

– 6 ospiti e 10 operatori della RSA Il Pioppeto di Ficarolo

GUARIGIONI

653 nuove guarigioni portano a 20.460 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia.

Sono 10.134 le persone attualmente positive in provincia.

Ad oggi sono 4.807 le persone poste in isolamento domiciliare.

Condividi